Noleggio Pompe per drenaggio di acqua

Perché il noleggio pompe è la soluzione ideale per il drenaggio dell’acqua?

La rimozione d’acqua è uno dei problemi più diffusi in ogni campo, e per risolverlo con efficacia, sicurezza e tempestività la soluzione ideale è il ricorso al noleggio di pompe di drenaggio.

Le pompe, sia di superficie sia sommerse sono infatti uno dei macchinari più utilizzati in edilizia, industria e agricoltura e servono esattamente a movimentare acque da un punto ad un altro prestandosi ad un grandissimo numero di utilizzi e soddisfacendo i bisogni di svariate tipologie di imprese e attività.

La flotta noleggio CGTE offre un’ampia gamma di pompe a noleggio specifiche per ogni esigenza.

Che pompa usare per acque bianche?

Per esempio, la pompa a noleggio sommersa o ad immersione come la WEDA D30N è largamente utilizzata nel campo dell’edilizia e delle costruzioni per svuotare zone allagate (come ad esempio una stanza o un seminterrato) dopo abbondanti precipitazioni, ma anche per riempire o svuotare piscine o serbatoi.

Il noleggio di pompe sommerse, è ideale per i lavori sia con acque bianche (quelle usate per il raffreddamento degli impianti industriali, quelle utilizzate per pulire l’esterno o quelle raccolte dalla pioggia) sia con acque nere non trattate (quelle provenienti dagli scarichi dei sanitari domestici, cariche di sostanze come detergenti, oli, sgrassanti e detersivi prodotti dalle cucine e dai bagni). 

Le pompe sommerse a noleggio sono ideali anche per risolvere una delle necessità più diffuse: prelevare acque dai pozzi e utilizzarle successivamente per gli impieghi più svariati. In queste situazioni, occorre considerare attentamente la prevalenza (cioè l’altezza sino alla quale la pompa riuscirebbe a spingere il fluido). Nella flotta noleggio CGTE sono disponibili pompe sommerse con prevalenza fino a 23 metri.

Pompe a membrana per acque cariche

Il noleggio di pompe a membrana come la LB80 è particolarmente adatto ad impieghi più difficili, come ad esempio gli spurghi o l’utilizzo in agricoltura.

I principali vantaggi del noleggio di pompe a membrana rispetto alla pompe sommersa sono:

Eccellente capacità di adescamento ed auto-adescamento – Le pompe a membrana possono sollevare fluidi da livelli inferiori a quello in cui si trova, con il vantaggio di riuscire ad aspirare liquidi da punti sottostanti ad essa. Inoltre, una pompa a membrana può essere attivata senza necessità di riempire il tubo di aspirazione (al contrario della pompa centrifuga), grazie alla capacità di aspirare l’aria contenuta nella tuberia di aspirazione durante la fase di messa in moto ed eliminarla attraverso la linea di mandata (auto-adescamento). Dopo aver eliminato tutta l’aria, la pompa adesca ed opera normalmente.

Buona capacità di funzionamento a secco – le pompe a membrana possono sopportare periodi ragionevoli di funzionamento a secco (per esempio: quando funzionano in modalità auto-adescamento o in caso di rottura della linea di aspirazione) senza conseguenze negative e hanno quindi meno probabilità di subire danni dovuti al surriscaldamento o grippaggi rispetto alle pompe centrifughe.

Resistenza meccanica e alle sostanze chimiche – Non avendo diretto contatto con il liquido, la pompa a membrana è l’unica che può pompare liquidi non perfettamente filtrati con residui di particelle solide come cristalli, sabbia, pietrisco. Inoltre può aspirare la maggior parte delle sostanze acquose contenenti acidi, solventi, particelle abrasive, sedimenti o fanghiglia.

Quali accessori o macchinari si noleggiano insieme alle pompe?

Per rendere una pompa a noleggio perfetta per ogni applicazione, la flotta CGTE offre noleggio prolunghe per tubi da 5 e 10 metri, oltre al noleggio di gruppi elettrogeni per l’alimentazione di pompe elettriche in luoghi senza disponibilità di energia elettrica ed il noleggio di autocarri per il trasporto della pompa a noleggio direttamente in cantiere.